Autobus Atei e discussioni religiose

Sul retro di questo mezzo pubblico l’insegna appare molto più che chiara: “La cattiva notizia è che Dio non esiste. Quella buona, è che non ne hai bisogno.” Sono  ormai accesi i dibattiti, anche perché questo bus circola (o vorrebbe circolare) a Genova, la città di un famoso ecclesiastico di cui non citerò il nome. Il punto è: “Un credente d’hoc, o comunque un credente, che legga una “pubblicità” del genere di fa influenzare? Ci diremmo, allora, non è la stessa cosa di quando il vescovo predica in chiesa? Ci chiediamo allora se sia giustoo quantomeno accettabile la visione di queste pubblicità sugli autobus. Tra le altre cose, si potrebbe semplicemente pensare che questi “atei” abbiano trovato un modo migliore e più moderno per diffondere la propria idea. O può essere considerata una propaganda offensiva e volta solo alla persuasione morale? Seguendo questo ragionamento, la chiesa apparrebbe così “antica” nella mentalità (nonostante i video del papa su Youtube), ma facciamo un esempio: Un prete vedein chiesa 1000 fedeli e sa che nel suo paese vi sono 3000 persone (ed è un paese molto credente) allora si chiede “Dove sono le altre 2000 persone?” E trova anch’esso dei modi per persuadere la gente. Me la sentierei personalmente, in quanto autoredi questo blog, di dire la mia e mi piacerebbe sentire anche la vostra idea. Sinceramente la visione di una tale propaganda non mi fa né caldo né freddo, e da credente, sinceramente, mi darebbe anche un po’ fastidio tale visione, ma hanno il diritto di farlo. Penso che sia giusto, se vediamo gli atei come gente che la pensa diversamente dai credenti e che vuole diffondere il proprio credo, (o non-credo) ma trovo che sia meschino e scorretto se li vediamo come “avversari” della chiesa cristiana cattolica. E’ solo una questione di punti di vista e di… fede. Per approfondire l’uno e l’altro argomento vi rimando rispettivamente allo scrittore ateo D.Bennet, con “Rompere l’Incantesimo” e alla pagina wikipedia del presidente della CEI Angelo Bagnasco.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: