Costumi

La nostra è un’epoca in cui non ci si stupisce più vedendo adottare arbitrariamente una consuetudine sradicata dalla sua tradizione e dalla sua storia, ma proprio per questo siamo in grado di comprendere che l’abbigliamento ha significato soltanto nell’ambito di uno stile imposto da una determinata società. […]

Oggi continua ad aumentare il numero dei giovani che non comprano libri e risparmiano persino sul cibo per aver denaro da spendere nell’abbigliamento, ed è quindi molto difficile giudicare una persona basandosi unicamente sul modo in cui si veste. […] L’abbigliamento è soggetto a un’estrema confusione, e simbolizza una società in cui non esistono più classi sociali. […] Oggi viviamo in un mondo in cui si può disinvoltamente passare dalla tuta da lavoro allo smoking. […] Ma che tristezza! Si è ovunque circondati da falsi aristocratici. Costoro, non appartenendo ad un’elevata classe sociale, sono totalmente esentati dall’antico e tormentoso giogo feudale che gravava un tempo sugli autentici aristocratici.

Yukio Mishima, tratto da: “Lezioni spirituali per giovani samurai”, Feltrinelli

Una Risposta to “Costumi”

  1. anticonformism Says:

    chi lo nota il collegamento con l’articolo precedente? ^^

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: