Han Shan e il problema etico di Matsugae

Nel romanzo “Neve di primavera” vi è forse un’incongruenza?! In effetti vi è un capitolo in cui viene detto che il figlio del conte Matsugae, Kiyoaki, ha un letto con ricamate sui paravento delle poesie del maestro Han Shan. Tuttavia documentandomi su quest’ultimo ho trovato la seguente massima:

“Ci sono persone che, pur non avendo realizzato nulla, tramano per ricevere i grandi onori o alte posizioni di autorità. Bene, le persone che ottengono un alto rango senza averlo meritato sono come alberi privi di radice. Come quest’ultimi, esse vivono nel timore che perfino il vento più debole possa farle traballare.”

Eppure il marchese Matsugae, il padre di Kiyoaki, non era un vero nobile né, a quanto pare, si era meritato più di tanto la sua posizione sociale. Dunque, o il marchese non conosceva questa massima, o la massima è falsa, o ho interpretato male io la posizione del marchese Matsugae (più probabile) ^^

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: