Traendo le conclusioni

POTRAI CAPIRE QUESTO DISCORSO SOLO SE PRIMA AVRAI LETTO QUESTO.

Dopo tutto questo studiare latino ho bisogno di una serena pausa di almeno due minuti (damn!) così traiamo le conclusioni di quella piccola noiosa nota scritta ieri sull’Amore. Le conclusioni, per chi avesse letto la nota precedente, sono le seguenti:

1) un uomo, quando viene abbandonato da una donna, generalmente si sfoga con aggressività contro gli oggetti a lui più vicini, come a voler metaforicamente abbattere, ma in pratica, quel muro perenne che lo divideva dall’adempimento del desiderio ultimo. Ciò non cambia sicuramente le cose, ma dal momento che la tristezza per quel genere di cose NON esiste DAVVERO, sono sicuro che come sfogo personale vada benissimo.

2) la donna, al contrario, si chiude in sé stessa allontanandosi il più possibile da quel muro nella speranza di dimenticare, ma ciò non accade. Perché?

Ora vi lascerò di stucco: ebbene una volta che ci siamo accorti che quel che provavamo non era altro che il tentativo inconscio di ribaltare quella dolce sofferenza e riusciamo a scavalcare il muro con serenità ci accorgiamo che in realtà dall’altra parte non vi è nulla. Non vi è nulla in quanto ciò che poteva esserci dipendeva dai sentimenti e risultava dunque irraggiungibile. E’ come vedere una collana fantastica ma non in vendita. Puoi rievocare nella tua mente la sua immagine molte volte e comprarne di simili per placare momentaneamente la tua voglia di averla, ma questa tornerà, più forte di prima. Dunque nel caso un rapporto dovesse finire sono dell’idea che chiudersi in sé stessi e rievocare continuamente quell’immagine alla mente sia sbagliato. Perché finché puoi comprare le altre collane per destarti, va tutto bene, ma quando finisci i soldi non puoi continuare a pensare alle collane, devi pensare ad altro, o l’idea di non poterti nemmeno più avvicinare minimamente a lei ti distruggerà. Per questo a volte si dice che gli uomini siano più forti delle donne: è FALSO che gli uomini non sanno vivere in funzione dei sentimenti, tuttavia sanno scavalcare meglio il muro e a ciò non ho ancora trovato una spiegazione plausibile.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: