Arte e sensibilità

“Esiste forse una sconfitta pari al venire corroso, ulcerato e bruciato internamente dal succo gastrico della sensibilità, sino a perdere, infine, i propri connotati, disfacendosi e liquefacendosi, soprattutto perché la stessa cosa accade all’epoca e alla società da cui si è circondati, una sconfitta pari al dover adeguare ad esse il proprio stile? E’ noto come sia una proprietà dell’arte il saper creare, quasi per ironia, capolavori proprio nel mezzo di una simile disfatta e di una simile morte dello spirito.”

Tratto da: Yukio Mishima – Sole e Acciaio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: