Il campo delle ingiustizie

La società è il raccolto: ciò che cresce nel campo di un avaro contadino, che idealizza gli organi di potere. Il contadino da acqua più buona a un piccolo appezzamento di terra e al raccolto pochissima, lascia che vi piova sopra. Usa un fertilizzante speciale per il suo piccolo appezzamento di terra e al raccolto da un fertilizzante dozzinale, di scarsa qualità e dannoso. Questo fertilizzante è l’ingiustizia. Ho notato come una persona nell’arco della sua vita possa vedere una quantità inimmaginabile di ingiustizie. La mia idea è, infine, che le ingiustizie sono e saranno la nostra rovina. Ma non dal punto di vista politico o legislativo! Le ingiustizie ci rendono conformi e qualunquisti in un mondo dove tutti gli uomini non pensano ad altro se non a ingannare il prossimo. Le ingiustizie riescono ad eliminare amicizia, fiducia e, infine, anche l’amore. Per ingiustizie intendo anche mancati riconoscimenti, tradimenti, ecc… insomma, è da dire poi che al giorno d’oggi l’ingiustizia la puoi trovare d’appertutto! Ci sarebbe tanto, troppo da scrivere e sarebbe, purtroppo, una perdita di tempo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: