Virtù e vizio

“La virtù non conduce ad altro che all’inazione più stupida e più monotona, il vizio a tutto ciò che l’uomo può sperare di più delizioso sulla terra.” – Sade
Parto da questa citazione per analizzare ciò che da sempre tiene in vita l’uomo: il contrasto tra virtù e vizio. In realtà credo che siano i vizi a tenere in vita la società, ma senza le virtù non esisterebbero nemmeno i vizi no? Una volta si poteva dire che i vizi fossero privilegi di una sola classe sociale… e forse era giusto così. Credo infatti che ogni uomo debba giocare un ruolo sulla terra e virtù e vizio sono l’unica cosa che ci si può spartire senza che chi gode dell’uno prevarichi l’altro. Però da quando TUTTI hanno cercato di godere del privilegio dei vizi essi hanno perso tutto il loro fascino, credo. Diventano banalità e armi conformiste. Diciamo che al giorno d’oggi si sta creando una classe sociale che gode di “virtù perverse”… vediamo se ci arrivate da soli a capire cosa intendo😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: