L’amore del demone – poesia

Morderti vorrei,

pungerti con una rosa maledetta

estratta dal corpo d’una ninfa benedetta,

e scriverti infinite poesie che mai  rileggerei.

Sconsacrare le tue labbra

vorrei bruciare all’inferno che mi ripudiò

vorrei destare i tuoi sensi per farti provare

il reale connubio tra amare e odiare,

in un mare denso e rosso galleggiare

in un cielo immenso e oscuro  affogare.

Vorrei andare là dove tutto è folgorante,

che i miei occhi chiedano pietà dalla tanta luce!

Vorrei commettere un peccato che mi confinasse

nell’infinito, che mi trascinasse

via da questa terra senza  né sentimenti

né pentimenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: