La donna nel caffè (deliri gratuiti)

Il cafè in cui ero andato era famoso per il suo caffè. Fatto sta che vidi una donna in una tazzina piena del suddetto. Un’apparizione?! No, l’immagine della cameriera riflessa nel liquido scuro. Come?! Non ne ho idea, ma la vidi, ne sono sicuro. Così ribaltai la tazzina e con essa si ribaltò anche la cameriera. Ordinai allora cento caffè e li ribaltai tutti, uno dopo l’altro. Mentre il liquido si versava sul pavimento creando un lago scuro e tenebroso i clienti si capovolgevano, tutti. Mi perdetti in quell’immagine. Sembravano tanti panni stesi vivi, che meraviglia! Così mi misi a nuotare in quel mare di caffè, chissà per quale strana ragione, ero un po’ euforico. Svenni. Mi risvegliai a testa in giù in una stanza rotonda. Le pareti erano metalliche e l’odore di caffè era fortissimo… ma dove mi trovavo?! In un stanza del bar?! No, ero dentro una caffettiera. Così sbuffai vapore caldo e mi tuffai in una tazzina, lì dentro cominciava a fare caldo. E fu lì dentro che incontrai la cameriera nuovamente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: