Attesa

Mi sento come un naufrago che aspetti i soccorsi su di un’isola deserta. So che arriveranno, prima o poi, ma non so quando e come. E così cerco di costruirmi una capanna ma con scarsi risultati e cerco anche del cibo, invano, senza trovarne. So che i soccorsi arriveranno ma non so quando. E così ogni secondo che passa diventano sempre più essenziali per me…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: