L’arte (citazione)

“L’arte è simile all’immenso incendio del crepuscolo. E’ l’olocausto di tutto ciò che un’epoca reca di meglio in sé. Persino la logica più limpida e stringente, che sposava la luce del sole in modo tanto armonico, appare distrutta dalla folle esplosione di colori nel cielo della sera. La Storia stessa, ch’eravamo proclivi a reputare eterna, all’improvviso prende coscienza della propria fine. La bellezza si svela allo sguardo di tutti, rendendo vano lo sforzo degli uomini. Davanti al fulgore della sera, al cospetto di queste ondate di nubi, tutte le ciance sull’eventualità di un ‘futuro più sereno’ cessano di colpo di sussistere. Tutto si consuma e si risolve nella realtà dell’attimo fuggente. L’aria è impregnata di tinte velenose. Quale sarà il nuovo inizio? Il nuovo inizio non esiste. Niente comincia e tutto si conclude. In tutto ciò non vi è sostanza alcuna. Certo, la notte ha una sua natura intrinseca. Quell’essenza cosmica fatta di morte e di esistenza inorganica. E anche il giorno ha una propria entità. Tutto ciò che è umano appartiene al giorno. Ma quale sostanza ha il fuoco del tramonto? E’ pura vanità, un futile scherzo svuotato di senso e tuttavia impressionante per quanto attiene alla forma, alla luce, al gioco dei colori. Guardate… le vedete quelle nubi di porpora? E’ raro che la natura si prodighi, elargendo una gamma ricca di colori come in quel fascio di rosso e di viola. Le nubi della sera sono un insulto a tutto ciò che è simmetria, ma un siffatto sovvertimento dell’ordine si associa da vicino a un fattore più determinante. Se è lecito raffrontare la serenità delle candide nubi del giorno all’elevazione morale, ebbene, quest’orgia di colori non presenta alcun nesso con la moralità. Le arti preannunciano la grandiosa visione dell’epilogo. Prima di ogni altra cosa, esse predispongono e incarnano la fine. Alta cucina e vini prelibati, forme eccelse e abiti sfarzosi: le arti assimilano con smodata voluttà tutti gli eccessi di cui si nutre una generazione. Cose che attendono di assumere una forma. Forma che in breve tempo spoglierà e porterà alla rovina ogni espressione di vita umana. Tale è il senso dei fuochi della sera. E a quale scopo, in fin dei conti? Nessuno. Tutto ciò non ha motivazione alcuna. La più raffinata entità, il più esigente giudizio estetico espresso su un visibile dettaglio – mi riferisco al contorno indescrivibilmente delicato e impalpabile di una di queste nubi arancione -, è connesso all’universalità del firmamento sterminato.  I suoi  più reconditi aspetti si manifestano attraverso il colore e, uniti a quelli esteriori, s’identificano con i fuochi della sera. In altri termini, questi ultimi altro non sono che uno strumento espressivo. E la funzione esclusiva dei fuochi della sera consiste nell’esprimere qualcosa. In essi, la minima emozione umana – timidezza, collera, felicità, contrarietà – si esprime su scala celeste. La tenerezza, la galanteria più sottili pervengono alla Weltschmerz, e alla resa dei conti l’afflizione si converte in un’orgia di breve durata. Gli innumerevoli frammenti di logica cui l’uomo durante il giorno si è abbarbicato  con irriducibile tenacia sono colpiti in blocco dall’immensa proliferazione emozionale dei cieli e dall’irrompere spettacolare delle passioni. A quel punto, ciascuno comprende la vanità di tutti i sistemi. In altre parole, ogni cosa si esprime nell’arco di dieci minuti, un quarto d’ora al massimo. Poi, tutto è finito. L’accendersi della sera è subitaneo, e reca in sé le peculiarità del volo. Forse s’identifica con le ali del mondo. Al pari delle ali del colibri che mentre svolazza qua e là succhiando il nettare dai fiori assume le tinte dell’arcobaleno, il mondo ci lascia capire che potrebbe spiccare il volo. Nella sera che si fa di fiamma ogni cosa levita nel rapimento e nell’estasi… Sino a quando ricade a terra e muore.”

[Yukio Mishima – Il Tempio dell’Alba]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: