Immagini idilliache di un mondo macabro pt-3

Dopo la degenerazione mentale dei primi due capitoli l’autore è stato arrestato e portato in ospedale. Lì un coniglio fucsia di nome Ebanni fece allo scrittore un’iniezione di un liquido blu acceso. Lo scrittore sussultò e poi morì. Si addormentò e discese dalla sedia. Dopo tre giorni si risvegliò e risalì al cielo a fianco del suo computer e guardò il suo blog: padre onnipotente della stranezza e dell’anticonformismo. Di là verrà a giudicare gli utenti assidui e i visitatori casuali. (citazione biblica totalmente casuale). Lo scrittore s’accorse poi che il blog era spoglio e stava diventando silenzioso come il più subdolo conformismo e così decise di scrivere, non si sa bene perché, questo racconto senza senso. I racconti non devono avere senso, devono avere una storia. La storia è quella di uno scrittore pazzo e la morale è che io sono quello scrittore e sono conscio di esserlo, mentre voi che leggendo questa storia mi avrete additato come uno senza speranze non vi siete resi conto che siete voi i veri pazzi, e che io mi sto solo prendendo gioco di voi.

 

nessuna sostanza stupefacente è stata assunta dall'autore prima di scrivere.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: