Dante’s judgement day

“Che diavolo… dove mi trovo?”

Silenzio.

“Non vedo nulla! E il mio corpo.. è tornato normale! Ma certo devo essere in Paradiso e la malattia deve avermi ucciso..”

Silenzio.

“C’è nessuno?”

E cominciò  barcollare nel buio, come un anima in pena.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: