Il male non muore, perché il bene non esiste

Il male, quest’inesauribile fonte di disgrazie, non morirà mai. La notizia può sconvolgerci, ma mi meraviglio che per così tanto tempo si sia potuto concedere al “bene” addirittura il lusso d’esser considerato un’utopia. Il bene non esiste perché non è nei piani di madre natura. Ebbene, mi spiegherò meglio. Questa terra su cui  viviamo, oramai distrutta dall’uomo, è la normalità, la normale condizione delle cose, che ciclicamente nascono e muoiono. L’uomo invece è il male, e non esistendo il bene, nulla può contrastarlo. La natura in sè può essere considerata perfetta, poiché il pesce più grande mangia quello più piccolo, e poi magari muore avvelenando poggiandosi su un’alga. Così il ciclo si chiude, nessuno vince sull’altro, poiché in un ecosistema tutto è perfettamente bilanciato. L’uomo invece, spregevole essere, divora i pesci più piccoli, sottomette gli altri animali, e per essere sicuro che nemmeno il bene, ma la “normalità” possa prevalere distrugge anche gli ecosistemi. La natura però, ossia tutto ciò che non è uomo ma è su questa terra, non conosce il modo  per eliminare il male, è inerme, e continua come può a resistere. Dunque il male è indistruttibile. Si può obiettare che l’uomo, con l’impegno, potrebbe eliminare il male creato da sè stesso, ma non sarà mai così. Pochi uomini hanno tentato, e nessuno è riuscito. Perché ogni singola persona su questa terra non vuole fare né la fine del pesce piccolo, né quella del pesce grande, vuole essere eternata, vuole vivere e dominare, e così dominando sempre più ciò che lo circonda finirà col dominare sempre meno sè stesso. Inoltre, se la natura poteva avere una speranza, oramai l’ha persa, giacché se l’uomo dovesse scomparire, distruggerebbe portando con se una tale quantità di “normalità” che la natura forse non riuscirebbe più a riprendersi davvero. L’uomo è l’avido cancro divoratore di questa terra, e nessuno potrà mai fare nulla in proposito per cambiare le cose.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: