Deliquio

Oh tisifone, punisci la dannata noia

ch’uccide i sentimenti romantici!

Ed il mio eco perfori il miocardio

degli esseri tutti d’un fin che sia privati!

Che questi odan l’urlo del temibile Pan

e si déstino dal torpore che languente li avvolge!

Si scateni pure l’iroso ticchettio degli orologi,

venga pure a bussare alla mia porta la triste solitudine,

ma non farò entrare nel mio cuore altro

se non distruzione.

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: