Una storia d’amore

Quando si conobbero pioveva, e

d ei non potea volare, ed ella non vedere.

Quando si conobbero, Icaro e Diana,

fu turbinìo di fiori, caduchi ma in festa.

E ora che tanti baci sono caduti sui loro volti

quanti i fiori tardivi della Wisteria,

ella è l’Icaro e lui Diana.

Lui che la libera dal giogo dell’ustionante sole,

lei che alza il suo sguardo, spesso fisso sulla nuda terra.

L’amore è come la danza d’ebbre ninfe,

ch’un Bacco insaziabile si diverte a veder giocare.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: